Si è conclusa la ventesima edizione di Vitrum 2017

La ventesima edizione di Vitrum si è conclusa oggi, venerdì 6 ottobre 2017: quattro giorni interamente dedicati al mondo del vetro, alla meccanica di settore e alle sue applicazioni, tra incontri B2B, momenti di respiro culturale, confronti di alto livello tra addetti ai lavori e rappresentanti istituzionali. 

“La nostra soddisfazione è quella dei nostri Espositori e dei nostri Visitatori. Questi quattro giorni sono stati intensi, ma ancor più da oggi potremo proseguire nel consolidamento dei traguardi raggiunti e aprire nuove possibilità per il futuro del settore”, ha dichiarato in chiusura l’ingegner Dino Zandonella Necca, presidente di Vitrum.

“Operatori, incontri seminariali e attività collaterali di alta qualità, come la mostra ‘Interpretazioni d’autore – Glass Experiences’, sono stati il vero fiore all’occhiello di questa edizione. L’interesse nei confronti dell’offerta espositiva è stato molto elevato, a conferma che Vitrum è un Salone di settore che sa fare la differenza. E l’attenzione della stampa estera giunta in fiera quest’anno lo ha confermato in tutte e quattro le giornate dell’esposizione”, ha sottolineato l’ingegner Laura Biason, direttore di Vitrum.

Tra il 3 e il 6 ottobre 2017, Vitrum infatti ha convogliato a Milano il meglio del mondo della lavorazione del vetro da tutti i Continenti: dagli Stati Uniti all’Europa, dal Sud America al Far East, passando per il Sud Africa. Di grande successo l’incoming organizzato con il prezioso sostegno di ICE Agenzia, che ha portato nel capoluogo lombardo 109 primari operatori del Vetro Piano e Cavo di 12 nazionalità diverse.

Vitrum
Vitrum 2017

“Ma in una fiera per sua natura così internazionale – ha concluso il presidente Zandonella Necca – siamo orgogliosi di aver potuto apprezzare anche il positivo ritorno di pubblico del nostro Paese, a conferma del risveglio del mercato italiano, favorito sicuramente dagli strumenti messi a disposizione del Governo tramite il Piano nazionale Industria 4.0: programma al quale abbiamo voluto dare il nostro contributo, organizzando un seminario ad hoc che ha riscosso ottime adesioni”.

“Quello del settore è un mercato in fermento e molto attento alle nuove opportunità offerte dai macchinari di ultima generazione in logica 4.0. A Vitrum abbiamo potuto non solo ammirare, ma anche toccare con mano l’impegno e la capacità, spesso precorritrice, delle Aziende che rappresentano una vera punta d’eccellenza della meccanica”, ha concluso il direttore Biason.

Il prossimo appuntamento con Vitrum è per il 2019. Sul sito della fiera saranno a disposizione tutti i materiali relativi all’edizione appena conclusa.

www.vitrum-milano.com