Gimav – Più vicini alle aziende, più forti nel mondo

Intervista a Laura Biason, direttore di Gimav

“In questi ultimi dodici mesi abbiamo rafforzato la promozione del ‘made in Italy’ favorendo la reputation delle aziende associate sugli scenari internazionali. Quella rappresentata da Gimav è infatti una filiera congiunta che va oltre i confini nazionali e riesce a penetrare tutti i mercati strategici: su questo, come Associazione, abbiamo voluto premere ulteriormente l’acceleratore anche concordando convenzioni che aiutano i nostri soci a essere ancora più visibili all’estero”.

“Per quanto riguarda il mercato italiano, il Piano Industria 4.0 l’ha fatta da padrone: gli effetti hanno iniziato a essere evidenti negli ultimi mesi dell’anno e il sentiment che sento di condividere riguarda proprio la positività delle azioni incentivanti, promosse dal Governo italiano, per tutto il nostro comparto”.

“Le aziende associate a Gimav sono sulla cresta dell’onda 4.0 da oltre un decennio: questo è per noi motivo d’orgoglio e per la clientela internazionale è la ragione prima di interesse”.

“La capacità tutta italiana di anticipare l’innovazione garantisce, infatti, alle nostre aziende posizioni sempre ‘top of the list’ tra tutti i competitor”.

Dialogo, condivisione e promozione restano i cardini del nostro operato. Fuori e dentro l’Associazione. Il confronto messo in campo con le Istituzioni e con le rappresentanze associative nazionali e internazionali del vetro, che ha avuto i suoi primi e più importanti riscontri proprio nel corso di quest’anno, è stato decisivo per dare una svolta al settore e collocarlo in modo più attivo e lungimirante nelle logiche ‘allargate’ dell’economia contemporanea. D’altro canto, Gimav ha saputo operare per approfondire e rafforzare ulteriormente il rapporto con le proprie aziende. Siamo riusciti a entrare più nel dettaglio dei desideri espressi e non espressi dei nostri soci, comprendendone le esigenze all’insegna dell’approfondimento. Indagini periodiche e questionari ci hanno aiutato a consultare la base associativa su vari temi. E attraverso il lavoro del nostro Centro Studi abbiamo potuto acquisire informazioni indispensabili.

Gimav
ph credit: Gimav

“Molta attenzione, inoltre, è stata data all’elaborazione della Relazione di settore, che quest’anno si è presentata in forma più analitica e con contenuti rinnovati sotto diversi aspetti. Grazie a un efficace incrocio dei dati e alle rilevazioni emerse nel corso dei dodici mesi che ci separavano dalla precedente Relazione, la fotografia annuale che Gimav ha scattato su questo 2017 è infatti più circostanziata e ha permesso un’estensione degli aggiornamenti sui numeri del settore che i media nazionali ed esteri hanno immediatamente colto e veicolato”.

di Chiara Marseglia