Straordinario successo delle aziende italiane a China Glass‎ 2017

Il grande interesse generato a China Glass dalla collettiva Gimav conferma il trend positivo del comparto industriale nazionale della lavorazione del vetro.

Inaugurata il 24 maggio presso il nuovo polo fieristico del China International Exhibition Centre di Pechino la 28a edizione di China Glass 2017, che quest’anno si è svolta su una superficie di 100 mila metri quadri suddivisi in 8 padiglioni.

I numeri della collettiva italiana

China GlassQuarantamila visitatori, provenienti da 70 Paesi, hanno preso parte all’evento di riferimento del mercato orientale dell’industria mondiale del vetro. Fin dal giorno dell’inaugurazione si è riscontrato un acceso interesse nei confronti delle 30 aziende della delegazione italiana, che ha occupato 1.000 metri quadri.

‎Alla collettiva Gimav, organizzata grazie al prezioso e costante supporto di ICE-Agenzia, è stata rivolta particolare attenzione anche da parte del gruppo delle autorità locali ed estere che si è soffermato a lungo all’interno del padiglione italiano. ‎Le numerose macchine made in Italy esposte dalle aziende partecipanti hanno contribuito ad aumentare l’attrattività dell’area.

Amedeo Scarpa, direttore dell’Ufficio ICE di Pechino, ha voluto intrattenersi con i rappresentanti degli espositori italiani, concretizzando ulteriormente il prezioso valore aggiunto che l’Agenzia fornisce alle realtà nazionali presenti sul mercato globale.

Nuovi dati del Centro Studi Gimav

18672915_1681336635228450_1267925065733033913_oDai dati del Centro Studi Gimav emerge come la Cina rappresenti un mercato sempre più interessante per la produzione italiana dei macchinari, impianti, prodotti speciali e accessori per la lavorazione del vetro, con una penetrazione in crescita su tutto il territorio asiatico. Nel 2016 la Cina risulta infatti essere il terzo mercato di esportazione, con un’incidenza dell’8.41% sul fatturato mondiale. Netto l’aumento rispetto al 2015, quando era il quinto mercato con un’incidenza del 6.23%.

Particolarmente significativo il miglioramento nel segmento della lavorazione del Vetro Piano, in cui l’incidenza passa dallo 0.42% del 2015 al 5.70% del 2016. In progresso anche la già interessante situazione delle esportazioni del Vetro Cavo, dove si è passati dalla terza posizione, con l’incidenza dell’8.99%, alla seconda con il 10.04%.

Macchinari italiani al top di gamma

China GlassSono sempre più numerosi gli operatori cinesi che hanno scoperto i vantaggi in termini di prestazioni, costo sul ciclo di vita, innovazione tecnologica e post-vendita dei macchinari italiani, e come questi continuino a distinguersi sul panorama internazionale per la loro affidabilità, le soluzioni customizzate sulle specifiche esigenze del cliente e l’elevato know-how tecnologico.

Le aziende italiane hanno portato alla ribalta dell’importante palcoscenico cinese i propri prodotti top di gamma: numerose erano infatti le novità esposte dalle imprese partecipanti alla collettiva Gimav, a testimonianza di un comparto in costante crescita qualitativa e quantitativa.

In attesa di riunire di nuovo l’eccellenza internazionale del mondo del vetro a Milano dal 3 al 6 ottobre in occasione di Vitrum 2017, l’appuntamento è per GlassBuild America 2017, dove Gimav sarà presente con una collettiva di oltre 750 mq.

www.gimav.it